”Servono vigilanza e qualità – commenta Laureano. Ma occorre cambiare rotta. Non mi riferisco alle attività ospitate, che contribuiscono a muovere l’economia, ma alle strutture che in alcuni casi hanno altra fisionomia o sono state alterate negli aspetti architettonici e funzionali. Ci sono una storia e un dossier da rispettare. Abbiamo gli occhi del mondo per Matera 2019. Non sprechiamo questa occasione. Siamo in ritardo, da quanto leggo in questi giorni. Ma dobbiamo produrre il massimo sforzo per ben figurare”

Su Giornalemio.it si trova l’articolo di Pietro Laureano su Matera2019:

http://giornalemio.it/politica/laureano-per-mt-2019-niente-figuracce-e-facciamo-vedere-la-citta-vera/