Il Regno del Marocco ha effettuato studi approfonditi di oasi nella strategia per la pianificazione e lo sviluppo delle oasi in Marocco, definita dal Ministero della pianificazione territoriale, dell’ambiente e dell’acqua come agenzia di esecuzione del programma Oasis Sud (POS) dell’UNDP. In questo contesto Ipogea è stato affidato al doppio compito di produrre un libro per lanciare un appello globale e un’alleanza di paesi arabi per la protezione delle oasi e la creazione di un ecomuseo nell’Oasi di Tafilalet (Marocco sud-occidentale).

Il concetto di Ecomuseo si basa sulla presentazione di khettaras (gallerie di bacini) come simbolo dell’appropriato utilizzo delle risorse e del rapporto tra patrimonio culturale e sviluppo sostenibile.
Il Museo vivente di Khettaras è un museo pratico organizzato a livello regionale e sperimentato attraverso un itinerario di viaggio e di scoperta. Il visitatore intraprende un percorso di apprendimento attraverso vari tipi di gallerie di rilevamento, sistemi di gestione dell’acqua e oasi con l’aiuto di schermi che presentano informazioni e documentazione, incontri con persone locali, arte, folklore, musica e tradizioni.


Spazi saranno organizzati per attività ricreative, ospitalità e ricevimento in strutture certificate certificate e alberghi e strutture alberghiere. Le associazioni locali, il Jamâa e gli artigiani saranno coinvolti nella gestione e nell’organizzazione del Museo.

L’Ecomuseo, l’itinerario dei visitatori, i dettagli della visita e le informazioni riguardanti l’alloggio, le direzioni e il contatto con le comunità e le famiglie ospitanti, complete di punti di riferimento geografico di Google Earth, saranno disponibili per la consultazione su Internet e via wi-fi, In tutto l’itinerario dei visitatori in loco.