La finalità del progetto è un piano strategico per la città di Al Ain. Situata nel deserto del Rhub Al Kali è oggi una metropoli che ha inglobato nella sua crescita numerose piccole oasi racchiudenti antiche vestige archeologiche. L‘ idea del committente era di rendere visitabili queste oasi costituite da densi palmeti. La proposta progettuale invece di invadere con la città i palmeti ha realizzato l’esatto contrario.L’idea dell’oasi, il suo significato ecologico come modello di sostenibilità sono diventati il programma strategico per la città intera. Il progetto realizza nuove coltivazioni che si estendono dalle oasi verso la città. Si crea cosi un area di protezione dei palmeti originari e che è nello stesso tempo un momento di visita , di ristoro e di tempo libero.

Il progetto è organizzato secondo un itinerario conoscitivo (OASISCAPE) che si svolge all’interno di un parco giardino puntualizzato da momenti di apprendimento  ludici e contemplativi. Il paesaggio dell’oasi difficile da comprendere nel suo insieme e complessità è mostrato nell’itinerario progettuale diviso nelle sue componenti. II visitatore  percorrendo  l’orto giardino, il giardino frutteto fino allo spazio simbolico  costituito dagli alberi sacri dell’Incenso e della Myrra comprende  la complessa  associazione delle piante che costituisce l’oasi formando la cosiddetta agricoltura a 3 livelli

Durante il percorso un‘architettura  realizzata con tecnologia moderna completamente riciclabile e reversibile  dalle forme biomimetiche  e dalla climatizzazione naturale ospita un centro visita  denominato Ecocenter che come un tunnel spazio temporale immerge il visitatore  nella storia passata delle oasi. E’ un arca del tempo proiettata verso il futuro perchè l’esperienza delle oasi e  la ricoversione ecologica della città di  Al Ain racchiudono le conoscenze per la vita negli spazi estremi degli altri pianeti e anche per nuovi progetti di sostenibilità sulla terra.

Uscito dall’Ecocenter il visitatore incontra l’Oasi in Miniatura  una zona di visita che costituisce allo stesso tempo una esperinza didattica mostrando il funzionamento dei sistemi idrici delle oasi e un esperienza ludica di giochi d’acqua e spazi per i bambini.L’ Oasi in Miniatura è la base di un triangolo il cui vertice è un cono prospettico verso il palmeto. I suoi lati sono costituiti da un architettura  dalle forme tradizionali e proporzioni classiche che ospitano  punti di vendita e ristoranti. Questa architettura  ingloba la porta esistente dell’ oasi  che in questo modo viene valorizzata come ingresso monumentale al palmeto.

clicca sul video per scoprirne di più: